Trip Advisor

Non so voi ma io, quando viaggio, sono praticamente ossessionata dalla cucina locale. Mi piace pensare a quali sono i piatti tipici del luogo e a dove poterli mangiare. Proprio per questo la scelta del ristorante o trattoria di turno non sempre è un processo veloce; può capitare che mi ci vogliano abbondanti mezz' ore per capire dove mi va di mangiare. Tuttavia non mi sento nè frustrata nè nervosa perchè fa tutto parte di uno strano equilibrio, è l' alchimia del viaggio. Perciò mi piace pensare di poter offrire, a mia volta, la stessa piacevole sensazione ai viaggiatori che transitano dalle mie parti. Spero di riuscire a trasmettere un po' dell' amore per il posto anche passando dalla gola perchè, diciamocelo, è una componente fondamentale di qualsiasi viaggio che si rispetti! Accordatemi la vostra fiducia e venite da noi. Risparmierete l' agonia di dover scegliere :-)

Merenda

Io la vedo come una forma di saggezza antica. Una gaiezza del vivere che le menti illuminate si concedono, per godere la vita, per stare insieme agli amici e per creare un angolo di relax per ricaricare corpo e mente. Mi immagino grandi filosofi, scienziati o guru abbandonare ogni loro attività per dedicarsi con sfrenata gioia alla merenda. Per non parlare, poi, degli sportivi, campioni o no. Dunque perchè, proprio io, dovrei indugiare? Merenda, merenda, merenda!

Inaugurazione

Una volta nella vita tutti dovrebbero essere coinvolti nell' inaugurazione di una trattoria. Non piu' di una pero'. E' un po' come per i traslochi, troppi fiaccano lo spirito e la mente, ma un paio aiutano ad acuminare le nostre capacità organizzative ed eventualmente aiutano a distinguere le vere amicizie da quelle superficiali. Per onore di cronaca devo sottolineare che, probabilmente, le percezioni cambiano notevolmente quando si interpreta il ruolo dell' aiutante partecipe piuttosto che quello del padrone del ristorante che si sta giocando tutto in questa giornata. Comunque, quale che sia il vostro ruolo, immaginate una piovra con trenta tentacoli, ognuno dei quali impegnato in attivita' diverse, che tenta disperatamente di dividere il suo cervello in tante zone quante ne servono per coordinare tutti i tentacoli, solo per rendersi conto che la biologia non le è amica, perchè quello che pretende è impossibile. Immaginate, ancora, l' ansia e la paura che un adolescente prova al suo primo appuntamento con una ragazza di cui è seriamente innamorato. Sapete di cosa parlo: blocco allo stomaco, rallentamento dell'attività cerebrale, stupore e sbigottimento attonito. Come disse una volta Ron ad Hermione: "un essere umano non può provare tutto questo, altrimenti esploderebbe". Invece accade e bisogna farci i conti. Contrariamente alle previsioni si sopravvive e, non si sa bene come, arrivano anche le cinque e comincia ad arrivare la gente. Improvvidamente cominci a pensare che il più sia ormai superato e che la strada sia finalmente in discesa; non potresti commettere errore più grave! L'entusiasmo delle persone in arrivo ti contagia e, per la prima volta nella giornata, provi un senso di appagamento. Quello che, probabilmente, non hai considerato è che le pareti del ristorante non sono adatte a contenere una cosa eterea come l' entusiasmo. Esso diventa dominante e comincia ad ostruire i passaggi, inoltre si scopre che ha un robusto appetito. Percio' devi correre avanti e indietro, passando dove non ci sarebbe lo spazio, per sostituire bicchieri, piatti, pizze, focacce, taglieri di formaggi, salumi, etc ... Alla fine sono rimasti solo in pochi e decidi di condividere con loro quello che hai pensato essere il momento conclusivo: lanciare in aria le lanterne volanti. La giornata volge al termine e la trattoria, come le lanterne, è ormai decollata.

San Valentino

Inutile dire che l'evento accade il 14 Febbraio, così come sembra superfluo lanciarsi in un'approfondita analisi storica delle tradizioni da cui deriva. Non credo che gli estimatori della festa siano interessati a comprenderla da un punto di vista antropologico. Penso piuttosto che mirino a godere una bellissima serata, lontani dalle preoccupazioni che quotidianamente ci affliggono e in compagnia della persona che piu' sta a cuore; la propria amata o il proprio amato. Quello che possiamo offrirvi è una partecipazione totale a questa serata speciale, con l'ausilio della bellezza e del romanticismo delle nostre sale.

Autunno